Tecnologie_Elettroniche%20banner.jpg

 

TIPOLOGIE DISPONIBILI

Questa soluzione per l'anti-contraffazione non prevede ulteriori classificazioni in specifiche tipologie.

POSSIBILI IMPIEGHI

  • Autenticazione
  • Identificazione/Tracciamento

DESCRIZIONE

I chip a contatto sono generalmente delle carte di plastica, che si distinguono in base alle caratteristiche del microchip:

  • smart card a sola memoria (Memory Card)
  • smart card a microprocessore (Microprocessor Card)

A differenza delle carte senza contatto, in cui la comunicazione in prossimità avviene a radiofrequenza, l'accesso al chip di queste carte avviene tramite contatto elettrico tra carta e lettore.

 

Chip_a_contatto.jpg

Esempio di chip a contatto incorporato in carte bancarie

 

La Memory Card offre unicamente la funzionalità di memorizzazione sicura dei dati. Il microchip contiene una componente di memoria permanente, nella quale si può leggere e scrivere attraverso un insieme di funzioni cablate in un circuito logico pre-programmato, stampato nel microchip durante la fase di produzione. Il circuito logico, a sua volta, comprende un meccanismo di protezione che salvaguarda l'accesso ai dati memorizzati, basato tipicamente su un insieme di permessi di accesso. Per le applicazioni più complesse, che richiedono un livello di sicurezza maggiore, è preferibile l'uso di smart card a microprocessore. La Microprocessor Card – grazie alla potenza di calcolo fornita da un microprocessore incluso nel microchip – può essere paragonata a un piccolo computer portatile, in grado di elaborare e memorizzare informazioni, salvaguardandone la riservatezza mediante l'impiego di algoritmi complessi.

POSSIBILI SETTORI DI APPLICAZIONE

Per i chip a contatto sono valide le considerazioni analoghe a quelle relative alle carte a banda magnetica. Le Memory Card sono usate principalmente per le applicazioni semplici, che si sovrappongono completamente a quelle delle carte a banda magnetica. Per le applicazioni più sofisticate con meccanismi di autenticazione forte è necessario ricorrere alle Microprocessor Card. Queste smart card a microprocessore sono dei veri e propri dispositivi di elaborazione a supporto della crittografia, in grado di memorizzare e proteggere le chiavi crittografiche private e di eseguire i principali algoritmi crittografici. La verifica dell'autenticità del prodotto tramite la lettura dei dati memorizzati nelle carte contenenti chip a contatto non può essere generalmente eseguita autonomamente dai consumatori, ma può essere effettuata – solo se previsto – nel punto vendita tramite l’utilizzo di opportune apparecchiature.

IMPLEMENTAZIONE NEL PROCESSO PRODUTTIVO 

Non è richiesta nessuna modifica alla catena produttiva nel caso in cui una carta con chip a contatto venga associata a un prodotto.

COSTI

Le caratteristiche del microchip determinano sia il costo della smart card sia il loro ambito di applicazione. Le smart card a sola memoria sono tecnologicamente più semplici e quindi più economiche, ma offrono un livello di sicurezza più basso rispetto alle smart card a microprocessore e pertanto sono usate tipicamente per conservare dati che non necessitano di una robusta protezione. 

 

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK