RSS News UIBM Please select an article from the news topic below http://www.uibm.gov.it Mon, 24 Apr 2017 17:57:57 +0000 Open Source Excellence RSS Feeder en-gb 12/04/2017 - EPO lancia un Programma a supporto della ricerca universitaria http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008288-12-04-2017-epo-lancia-un-programma-a-supporto-della-ricerca-universitaria http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008288-12-04-2017-epo-lancia-un-programma-a-supporto-della-ricerca-universitaria  

L'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) ha appena lanciato un nuovo programma  a sostegno di progetti di ricerca accademica  in materia di brevetti. Le borse di studio del valore tra i 20.000 euro  fino a un massimo di 100.000 euro saranno erogate dall’EPO per le migliori proposte progettuali presentate in lingua inglese  da ricercatori individuali o team di ricercatori appartenenti a un paese membro dell’EPO.

La data di scadenza per la presentazione dei progetti è il  15 giugno 2017.

Per maggiori informazioni:

http://www.epo.org/news-issues/news/2017/20170410.html

http://www.epo.org/learning-events/materials/academic-research-programme.html

 

Contattare: ARP@epo.org

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Wed, 12 Apr 2017 10:21:42 +0000
05/04/2017 - Selezione di tre Chief Operating Officer Principal Director all’EPO http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008281-05-04-2017-selezione-di-tre-chief-operating-officer-principal-director-all-epo http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008281-05-04-2017-selezione-di-tre-chief-operating-officer-principal-director-all-epo

L'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) sta avviando una selezione per  reclutare tre chief operating officers (COO) da collocare, presso le sedi EPO di Monaco di Baviera e/o L’Aia, nella Direzione generale 1 Operations,  nelle sue direzioni principali: Mobilità, Meccanica e Ingegneria Civile; Sanità, Biotecnologie e Chimica; ICT.

I COO sono parte integrante dei vertici aziendali EPO e svolgono un ruolo chiave nell'attuazione della strategia dell’Organizzazione. Riferiscono direttamente al Presidente e sono responsabili dell’intero processo di concessione del brevetto europeo.

Considerata l’importanza e la natura dell’incarico, saranno tenute in particolare considerazione ottime esperienze professionali, fatte preferibilmente all’estero, nel campo funzionamento interno di grandi imprese e / o organizzazioni del settore pubblico, ottime capacità di gestione delle questioni strategiche, ottime capacità di comunicazione sia scritta che orale, buone capacità organizzative e di interazione con i diversi dipartimenti e team.

Al candidato è richiesta : la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’EPO; Diploma di formazione universitaria completa a livello di master in qualsiasi settore; ottima conoscenza di una delle lingue ufficiali EPO (inglese, francese, tedesco) e capacità di comprendere le altre due.

 

La scadenza per le candidature è: 20 maggio 2017

Maggiori informazioni sono disponibili al link:

https://career012.successfactors.eu/sfcareer/jobreqcareer?jobId=4041&company=EPO&username

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Wed, 05 Apr 2017 15:21:28 +0000
24/03/2017- COMUNICAZIONI RIGUARDANTI NUMERAZIONE DELLE DOMANDE ITALIANE DI BREVETTO http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008276-24-03-2017-comunicazioni-riguardanti-numerazione-delle-domande-italiane-di-brevetto http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008276-24-03-2017-comunicazioni-riguardanti-numerazione-delle-domande-italiane-di-brevetto  

 

24/03/2017- COMUNICAZIONI RIGUARDANTI NUMERAZIONE DELLE DOMANDE ITALIANE DI BREVETTO

Come noto, a partire dal 2015, l’utilizzo della doppia numerazione -codice numerico di 15 cifre attribuito dal nuovo sistema di deposito e codice alfanumerico di 12 cifre , sul modello “telemaco” (numerazione che comincia con le lettere UB –UA)  – per le domande di brevetto si è reso necessario per due ordini di motivi:

  • la gestione delle procedure di esame con il vecchio sistema interno UIBM anche dopo l’avvio del nuovo sistema di deposito
  • la necessità di dare all’EPO, su espressa richiesta di quell’ufficio,  un periodo di tempo adeguato per adattare i propri applicativi alla nuova numerazione italiana.

 Rispetto alle comunicazioni a suo tempo inviate si informa che:

le domande di brevetto per invenzione industriale, depositate dal 1° Luglio 2016, vengono inviate all’ufficio europeo con la nuova numerazione a 15 cifre (es.:102016000009999).

Nelle scorse settimane sono già pervenuti i primi rapporti di ricerca che riportano la nuova numerazione. Come noto, e come già succedeva per la numerazione “telemaco”, l’EPO effettua l’elisione di alcune cifre, per cui il numero che compare in alto a destra nel rapporto è predisposto nel modo seguente IT201600009999.

Per le domande depositate dal 1° Luglio, quindi, è pienamente operativa la nuova numerazione, eccetto che per alcuni aspetti marginali, come, per esempio, la denominazione del file con cui inviamo via PEC il pacchetto contenente RR e ministeriale di esame, che riporta ancora la vecchia numerazione alfanumerica con UA- -UB, e l’oggetto della ministeriale che contiene l’indicazione di entrambi i numeri.  I riferimenti alla vecchia numerazione saranno eliminati completamente, sempre per le domande depositate dal 1° Luglio 2016, con la transizione ai nuovi sistemi informatici anche della procedura di invio dei rapporti di ricerca.

In linea con quanto sopra detto, qualora si rivendichi all’EPO la priorità di una domanda italiana depositata dal 1° Luglio 2016, il sistema EPO richiede l’inserimento del nuovo codice numerico a 15 cifre, mentre le priorità riferentisi a domande depositate antecedentemente al 1° Luglio richiedono l’inserimento del vecchio codice alfanumerico.

L’’Ufficio europeo ha pubblicato in merito sul proprio sito web, nella sezione delle FAQ dell’eOLF, specifiche indicazioni.

(si veda all'indirizzo: http://www.epo.org/service-support/faq/online-services/filing.html#faq-927 ).

 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Fri, 31 Mar 2017 09:53:58 +0000
19/04/2017- Pescara: Roadshow per l’Internazionalizzazione ITALIA per le Imprese http://www.uibm.gov.it/index.php/19-04-2017-pescara-roadshow-per-l-internazionalizzazione-italia-per-le-imprese http://www.uibm.gov.it/index.php/19-04-2017-pescara-roadshow-per-l-internazionalizzazione-italia-per-le-imprese pescara

La Direzione Generale Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC-UIBM) aderisce al programma di incontri  “Roadshow per l’Internazionalizzazione ITALIA per le Imprese”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dall’ICE, sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L'iniziativa si avvale dell'intervento di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia, Alleanze delle Cooperative Italiane, oltre a SACE e a SIMEST.

La DGLC-UIBM sarà presente all'iniziativa, il 19 aprile p.v. a Pescara, con l’obiettivo di assicurare alle PMI l’assistenza sui temi della Proprietà Industriale: dalla difesa e tutela dei titoli alle azioni di contrasto ai fenomeni contraffattivi.

 

Per saperne di più:

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Thu, 06 Apr 2017 10:35:30 +0000
29/03/2017- European IP Institutes Network cerca 15 dottorati per “Early Stage Researchers” http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008272-29-03-2017-european-ip-institutes-network-cerca-15-dottorati-per-early-stage-researchers http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008272-29-03-2017-european-ip-institutes-network-cerca-15-dottorati-per-early-stage-researchers  

 

L’European IP Institutes Network (EIPIN) ha lanciato un progetto di training chiamato  “EIPIN Innovation Society” per avviare 15 dottorati per “Early Stage Researchers” (“ESR”) correlati alle tematiche della protezione delle varietà vegetali. I ricercatori possono essere di qualsiasi nazionalità ,compresi i paesi non UE. La durata del progetto è limitata a tre anni dalla data di inizio (settembre 2017).

E' possibile inviare la propria candidatura fino al 29 marzo 2017

 

Per saperne di più: 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Thu, 23 Mar 2017 18:16:49 +0000
23/03/2017-Accademia UIBM: "La giurisprudenza della Commissione dei ricorsi: linee evolutive e comparate in tema di rimessione in termini ed opposizione alla registrazione" http://www.uibm.gov.it/index.php/23-03-2017-accademia-uibm-la-giurisprudenza-della-commissione-dei-ricorsi-linee-evolutive-e-comparate-in-tema-di-rimessione-in-termini-ed-opposizione-alla-registrazione http://www.uibm.gov.it/index.php/23-03-2017-accademia-uibm-la-giurisprudenza-della-commissione-dei-ricorsi-linee-evolutive-e-comparate-in-tema-di-rimessione-in-termini-ed-opposizione-alla-registrazione accademia 23 marzo 2017 terzo seminario

"La giurisprudenza della  Commissione dei ricorsi: linee evolutive e comparate in tema di rimessione in termini ed opposizione alla registrazione"

  • Relatore: Dr. Massimo Scuffi – Presidente Tribunale di Aosta 
  • Quando: 23 marzo 2017 – ore 15,30
  • Dove: UIBM, Sala al Pubblico, Via di San Basilio, 14 Roma (mappa)
  • leggi il Programma
  • leggi il CV del Dott. Massimo Scuffi
  • leggi l'intervista al Dott. Massimo Scuffi
  • leggi l'abstract dell'intervento
  • guarda le slide dell'intervento
  • guarda il video del seminario

 

Il seminario è riconosciuto valido per la concessione dei crediti formativi per i seguenti ordini professionali:

  • Ordine dei Commercialisti
  • Ordine dei Consulenti in PI
  • Ordine degli Avvocati

 

 

 

 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Tue, 28 Feb 2017 16:28:20 +0000
15/03/2017 - Roadshow di Arezzo http://www.uibm.gov.it/index.php/15-03-2017-roadshow-di-arezzo http://www.uibm.gov.it/index.php/15-03-2017-roadshow-di-arezzo

La Direzione Generale Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC-UIBM) aderisce al programma di incontri  “Roadshow per l’Internazionalizzazione ITALIA per le Imprese”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dall’ICE, sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L'iniziativa si avvale dell'intervento di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia, Alleanze delle Cooperative Italiane, oltre a SACE e a SIMEST.

La DGLC-UIBM sarà presente all'iniziativa, il 15 marzo p.v. ad Arezzo, con l’obiettivo di assicurare alle PMI l’assistenza sui temi della Proprietà Industriale: dalla difesa e tutela dei titoli alle azioni di contrasto ai fenomeni contraffattivi.

Per saperne di più:

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Tue, 07 Mar 2017 12:21:29 +0000
23/03/2017- EUIPO: I cittadini europei e la proprietà intellettuale: percezione, consapevolezza e comportamenti http://www.uibm.gov.it/index.php/23-03-2017-euipo-i-cittadini-europei-e-la-proprieta-intellettuale-percezione-consapevolezza-e-comportamenti http://www.uibm.gov.it/index.php/23-03-2017-euipo-i-cittadini-europei-e-la-proprieta-intellettuale-percezione-consapevolezza-e-comportamenti pubblicazione euipo

 

È stato presentato il 23 marzo al Parlamento europeo dal Direttore esecutivo EUIPO lo studio "I cittadini europei e la proprietà intellettuale: percezione, consapevolezza e comportamenti". Si tratta di un aggiornamento dello studio realizzato nel 2013 dalla stessa agenzia europea su un campione di cittadini residenti negli Stati Membri dai 15 anni in su, finalizzato ad indagare la loro percezione della PI e il loro atteggiamento rispetto alla necessità della tutela, ma anche a verificare i loro effettivi comportamenti. Nel 2013 la stragrande maggioranza degli intervistati riteneva importante che gli inventori e i creativi potessero proteggere le loro idee e che potessero essere remunerati per esse, ma nel contempo adottavano atteggiamenti e comportamenti dissonanti, per esempio giustificando l’acquisito di prodotti contraffatti e facendovi ricorso.

Lo stesso schema di atteggiamenti e comportamenti si ravvisa in questa seconda edizione dell'indagine, condotta intervistando 26.555 cittadini della UE, con alcune novità. In particolare, sebbene confermata nel complesso la percentuale di coloro che ritengono importante il ruolo della PI e la sua protezione (97%), sembra aumentata la tolleranza nei confronti della contraffazione tra i cittadini nella fascia di età tra i 15 e i 24 anni, con un 15% di costoro (9 punti percentuali in più rispetto al 2013) che ha dichiarato di aver comprato intenzionalmente un prodotto contraffatto negli ultimi 12 mesi.

Aumenta invece la percentuale di cittadini che hanno fruito di contenuti online da fonti legali (27% di tutti gli intervistati, con un aumento di 7 punti percentuali rispetto al 2013). Nella fascia di età compresa tra i 15 e i 24 anni la percentuale è pari al 41%, con un aumento di 8 punti rispetto al 2013.

L'Italia è in linea con la media europea per quanto riguarda la percentuale di cittadini che ritengono importante tutelare la proprietà intellettuale consentendo così agli inventori e agli innovatori di essere remunerati per i propri sforzi. Più elevata è invece la percentuale di italiani (91%, +13 rispetto alla media europea) che ritengono che comprare prodotti contraffatti danneggi le imprese e i posti di lavoro.

Si equivalgono le percentuali di coloro che hanno comprato prodotti contraffatti e  che hanno scaricato o fruito in streaming contenuti da fonti illegali (pari al 7% in entrambi i casi). Il 48% degli italiani che hanno comprato contraffatto ha dichiarato che non lo farebbe più se ci fossero delle alternative più a buon mercato (15 punti percentuali in meno della media europea). Stessa dichiarazione da parte di coloro che hanno fruito di contenuti online illegalmente, ma in una percentuale più elevata (67% degli acquirenti di contenuti illegali, pari a 4 punti percentuali in meno rispetto alla media europea).

L'83% degli intervistati italiani comunque ha dichiarato di preferire le piattaforme autorizzate per accedere ai contenuti online, in ciò in linea con la media europea.

Lo studio è disponibile sul sito dell'Osservatorio europeo sulle violazioni della proprietà intellettuale (in inglese l'intero studio, in italiano la sintesi e le infografiche):

https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/web/observatory/home

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Thu, 23 Mar 2017 12:03:27 +0000
14/03/2017- Roma: "Contraffazione e criminalità organizzata: dai dati alla prevenzione" http://www.uibm.gov.it/index.php/roma-14-03-2017-centro-roma-congressi-contraffazione-e-criminalita-organizzata-dai-dati-alla-prevenzione http://www.uibm.gov.it/index.php/roma-14-03-2017-centro-roma-congressi-contraffazione-e-criminalita-organizzata-dai-dati-alla-prevenzione

 

Si è svolto a Roma il 14 marzo  la conferenza di presentazione dei risultati del progetto europeo STOPFAKE – An ICT tool to collect, monitor and analyse data on counterfeiting and organised crime to support investigation and prevention, coordinato dalla Direzione Generale  per la lotta alla contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato in collaborazione con il gruppo di ricerca eCrime, Dipartimento “Facoltà di Giurisprudenza” – Università degli Studi di Trento, Expert System, INDICAM – Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione, Confcommercio – Imprese per l’Italia Trentino.

Stopfake è un progetto di ricerca applicata che ha prodotto un metodo e un sistema informativo (prototipo) 'STOPFAKE IS' innovativi per la raccolta, la gestione e l’analisi automatica di dati pubblici e privati su contraffazione e criminalità organizzata a livello nazionale, allo scopo di supportare l’attività di prevenzione e contrasto degli stakeholders (forze di polizia, istituzioni pubbliche, imprese, organizzazioni no-profit).

In allegato  le slide dei relatori e il programma dell'evento in Italiano e Inglese 

 

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Mon, 06 Mar 2017 13:38:22 +0000
10/03/2017 - Selezione di ingegneri per il ruolo di esaminatori brevettuali presso le sedi EPO http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008269-10-03-2017-selezione-di-ingegneri-per-il-ruolo-di-esaminatori-brevettuali-presso-le-sedi-epo http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008269-10-03-2017-selezione-di-ingegneri-per-il-ruolo-di-esaminatori-brevettuali-presso-le-sedi-epo

L'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) sta avviando una selezione di ingegneri in vari settori tecnici e di laureati in Fisica, Chimica o Scienze Naturali per svolgere il lavoro di esaminatore per il rilascio dei brevetti europei. I candidati selezionati saranno assunti presso le sedi EPO di Monaco di Baviera e/o L’Aia e si occuperanno di verificare e valutare le domande di brevetto ricevute dall’EPO. Pertanto, è richiesta la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’EPO; ottima conoscenza di una delle lingue ufficiali EPO ovvero Inglese, Francese o Tedesco, e capacità di comprendere le altre due. La retribuzione netta mensile varia da un minimo di 5.318€ a 7 531€, a seconda dell’esperienza maturata.

La scadenza per le domande di partecipazione agli eventi è:

  • 13 aprile 2017 per Monaco di Baviera
  • 16 marzo 2017 per L’Aia

Maggiori informazioni sono disponibili al link:

http://www.epo.org/about-us/jobs/vacancies/examiners.html

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Fri, 10 Mar 2017 11:25:11 +0000
08/03/2017 -Report Annuale 2016 European Patent Office (EPO) http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008268-08-03-2017-pubblicato-il-7-marzo-u-s-il-report-annuale-2016-delle-statistiche-relative-alle-domande-di-brevetto-ricevute-e-ai-brevetti-concessi-dall-european-patent-office-epo http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008268-08-03-2017-pubblicato-il-7-marzo-u-s-il-report-annuale-2016-delle-statistiche-relative-alle-domande-di-brevetto-ricevute-e-ai-brevetti-concessi-dall-european-patent-office-epo

 

Pubblicato il 7 marzo 2017 il Report Annuale 2016 delle statistiche relative alle domande di brevetto ricevute e ai brevetti concessi dall’European Patent Office (EPO). Il Report conferma il trend positivo delle domande di brevetto durante gli ultimi cinque anni: i risultati del 2016 confermano l'attrattiva dell’Europa nel mercato globale dell’innovazione.

L’EPO nel 2016 ha concesso il 40% in più dei brevetti rispetto l'anno precedente. In particolare si evidenzia il dato in ascesa dell’Italia: secondo paese in Europa nel 2016 per il tasso di crescita delle domande di brevetto europeo depositate all’EPO. Il 3% delle domande di brevetto europeo continua a provenire dall'Italia.

 

Il rapporto è disponibile al link: REPORT 2016

 

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Wed, 08 Mar 2017 12:17:44 +0000
02/03/2017 - Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB): l’Italia deposita lo strumento di ratifica e firma il Protocollo sull’Applicazione Provvisoria http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008260-28-02-2017-tribunale-unificato-dei-brevetti-tub-l-italia-deposita-lo-strumento-di-ratifica-e-firma-il-protocollo-sull-applicazione-provvisoria http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008260-28-02-2017-tribunale-unificato-dei-brevetti-tub-l-italia-deposita-lo-strumento-di-ratifica-e-firma-il-protocollo-sull-applicazione-provvisoria

Lo strumento di ratifica dell'Accordo sul Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB) è stato depositato dall'Italia presso il Consiglio Dell'Unione Europea il 10 febbraio scorso. Salgono così a 12 i paesi che hanno ratificato e depositato la ratifica (Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Italia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Svezia, e Finlandia), mentre altri due, Lituania e Slovenia, devono ancora depositare e Germania e Regno Unito devono ancora completare l’iter di ratifica.

Al deposito della ratifica è seguita, al margine del Consiglio Competitività che si è svolto a Bruxelles il 20 febbraio, la firma del Protocollo sull'Applicazione Provvisoria del TUB da parte del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per le politiche Ue, Sandro Gozi.

Per l’Italia dunque resta da completare un solo adempimento in questa fase di transizione verso l’operatività del TUB: la ratifica del Protocollo per i Privilegi e le Immunità. Il relativo ddl di ratifica, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 14 gennaio, è stato presentato al Senato per l’avvio dell’iter parlamentare di ratifica il 27 gennaio scorso (Atto Senato n. 2673) ed è stato assegnato alla 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione) in sede referente il 9 febbraio (http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/47629.htm). L’esame è iniziato il 1° marzo.

Nel frattempo le competenti amministrazioni italiane (MAECI, DPE, Ministero Giustizia, MEF, MiSE) stanno continuando a lavorare per rendere operativa la sede locale del TUB a Milano (Via di San Barnaba).  

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Tue, 28 Feb 2017 12:06:06 +0000
2/03/2017- Catania, Borsa dell'Innovazione e dell'Alta Tecnologia http://www.uibm.gov.it/index.php/2-03-2017-catania-borsa-dell-innovazione-e-dell-alta-tecnologia http://www.uibm.gov.it/index.php/2-03-2017-catania-borsa-dell-innovazione-e-dell-alta-tecnologia borsa innovazione

La Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia (BIAT), che si svolgerà a Catania dal 2 al 3 marzo 2017 presso il centro congressuale “Le Ciminiere”, è una manifestazione internazionale dal carattere itinerante che ha come obiettivo la valorizzazione del potenziale innovativo espresso dal sistema delle imprese e della ricerca delle Regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia), al fine di trasformarlo in prodotti e servizi da collocare sui mercati esteri.

Con l’organizzazione di questo evento internazionale si vuole promuove la commercializzazione e il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso il matchmaking sia tra offerta e domanda commerciale e tecnologica che tra start-up, PMI, reti di impresa, università, parchi tecnologici e controparti straniere.

Sin dalla prima edizione (Napoli 2014 – poi Bari 2016) l’UIBM ha collaborato alla fase preparatoria della BIAT vagliando la parte relativa alla proprietà industriale dei circa 150 progetti presentati dalle aziende e fornendo alle aziende presenti informazioni e supporto sia in relazione alla proprietà industriale che agli incentivi.

 

Per saperne di più:

 

 

 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Tue, 28 Feb 2017 11:25:18 +0000
23/02/2017- Seminario Accademia UIBM: "La tutela della Proprietà Industriale e intellettuale nel mondo digitale e nei Social Media" http://www.uibm.gov.it/index.php/23-02-2017-seminario-accademia-uibm-la-tutela-della-proprieta-industriale-e-intellettuale-nel-mondo-digitale-e-nei-social-media http://www.uibm.gov.it/index.php/23-02-2017-seminario-accademia-uibm-la-tutela-della-proprieta-industriale-e-intellettuale-nel-mondo-digitale-e-nei-social-media banner 23 febbraio 2017

 

Seminario: "La tutela della Proprietà Industriale e intellettuale nel mondo digitale e nei Social Media"

Relatori: Ing. Carlo Luigi Iannone - Direttore Operativo della Barzanò & Zanardo di Roma, Vicenza e Rimini

          Dr. Andrea PerronaceDottore in Fisica Computazionale, Dottore di Ricerca in Chimica Fisica

 

 

Per saperne di più:

 

 

 

 

 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Wed, 01 Feb 2017 12:39:42 +0000
09/02/2017- Salerno: Roadshow per l’Internazionalizzazione ITALIA per le Imprese http://www.uibm.gov.it/index.php/09-02-2017-salerno-roadshow-per-l-internazionalizzazione-italia-per-le-imprese http://www.uibm.gov.it/index.php/09-02-2017-salerno-roadshow-per-l-internazionalizzazione-italia-per-le-imprese  banner ice salerno

La Direzione Generale Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC-UIBM) aderisce al programma di incontri  “Roadshow per l’Internazionalizzazione ITALIA per le Imprese”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato dall’ICE, sotto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L'iniziativa si avvale dell'intervento di Confindustria, Unioncamere, Rete Imprese Italia, Alleanze delle Cooperative Italiane, oltre a SACE e a SIMEST.

La DGLC-UIBM sarà presente all'iniziativa, il 22 febbraio p.v. a Salerno, con l’obiettivo di assicurare alle PMI l’assistenza sui temi della Proprietà Industriale: dalla difesa e tutela dei titoli alle azioni di contrasto ai fenomeni contraffattivi.

 

Per saperne di più:

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Thu, 09 Feb 2017 15:52:38 +0000
1/02/2017- Partecipa al concorso “vinci originale”! http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008243-1-02-2017-partecipa-al-concorso-vinci-originale http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008243-1-02-2017-partecipa-al-concorso-vinci-originale

Al via dal 1 febbraio la seconda fase del concorso “VINCI ORIGINALE”, nell'ambito del progetto sulla contraffazione “Io sono originale”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

VINCI ORIGINALE” è un’App-gioco che premia le scelte originali: iscriviti al concorso "Io Sono Originale", rispondi ai quiz, entra nella classifica nazionale e VINCI!

L’intento è quello di porre una linea di demarcazione tra prodotti originali e prodotti contraffatti per aiutare i partecipanti a compiere scelte consapevoli.

Al primo classificato andrà 1 Iphone 6 Plus 64 GB e  al secondo, 1 Ipad Mini 2 Retina.

Il concorso si svolge in tre periodi ben precisi, la prima fase si è conclusa lo scorso 16 gennaio, la seconda è partita il primo di  febbraio 2017 e si concluderà il 30 marzo, mentre la terza si svolgerà dal 17 aprile al 15 giugno 2017.

Partecipare è semplice: basta scaricare l’App “VINCI ORIGINALE” e per iPhone e iPad su Apple Store mentre per i dispositivi Android su Play Store.

Il concorso a premi è parte del progetto  “Io sono originale”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e diretto alle associazioni dei consumatori aderenti al CNCU (Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti) per approfondire le tematiche relative alla contraffazione e informare i consumatori sui rischi connessi.

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Fri, 03 Feb 2017 11:29:57 +0000
02/02/2017 - Course in IP Management and Valuation http://www.uibm.gov.it/index.php/02-02-2017-course-in-ip-management-and-valuation http://www.uibm.gov.it/index.php/02-02-2017-course-in-ip-management-and-valuation

 

The Italian Patent and Trademark Office (UIBM), in collaboration with the World Intellectual Property Organisation (WIPO) and LUISS Business School, is sponsoring a Specialised Course in the field of intellectual property management and valuation to take place in Rome. The training is open to 15 students coming from the following countries: Algeria, Argentina, Brazil, China, Egypt, India, Indonesia, Iran, Mexico, Morocco, Saudi Arabia, South Africa, Thailand,  Tunisia.

Candidates, who hold the minimum requirement of an academic title equivalent to the Italian Bachelor degree in economics, engineering or other related subjects and who pass the admission test, can acquire, in ten weeks and under the supervision of specialised tutors, the skills needed to deal with issues related to the protection, enhancement and evaluation of Intellectual Property, innovation and creativity.

The program will be delivered in English only. Candidates are required to be fluent in English.

Participation in the Specialised Course is free of charge and promoted by the Italian Patent and Trademark Office through fully funded scholarships.

Candidates must submit their application by March 17, 2017 via email to: smluissbs@luiss.it .

The classroom courses will take place at LUISS Business School, in Rome. Starting date: May 2, 2017

 

For further information click here:

http://businessschool.luiss.it/ip-management-valuation/

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Thu, 02 Feb 2017 17:39:13 +0000
02/02/2017 - WIPO: raggiungono quota 3 milioni le domande di brevetto internazionale PCT http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008241-02-02-2016-wipo-raggiungono-quota-3-milioni-le-domande-di-brevetto-internazionale-pct http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008241-02-02-2016-wipo-raggiungono-quota-3-milioni-le-domande-di-brevetto-internazionale-pct

Lo scorso 2 febbraio è stata pubblicata la tremilionesima domanda di brevetto internazionale PCT (Patent Cooperation Treaty).  Si tratta di un importante traguardo per WIPO, l'Organizzazione Mondiale per la proprietà Intellettuale, e per il Trattato di Cooperazione in materia di brevetti.  Nato nel 1978 con 18 membri, il PCT ha oggi 151 membri e rappresenta un caso esemplare di cooperazione multilaterale di successo nel campo della proprietà intellettuale. Per rimarcare il traguardo, il Direttore Generale WIPO Francis Gurry ha inviato una lettera a tutti gli utenti e ai rappresentanti degli Stati Membri per ringraziarli del supporto e della collaborazione prestata per l'avanzamento del Sistema PCT e ha pubblicato un memorandum dal titolo "The PCT System — Overview and Possible Future Directions and Priorities" per dare indicazioni sul lavoro futuro utile a migliorare ulteriormente il Sistema.

 

Per maggiori informazioni:

http://www.wipo.int/pct/en/3million/index.html

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Thu, 02 Feb 2017 17:13:50 +0000
20/01/2017: Milano, #Innovazione che piace. Come difendere le idee ed i contenuti originali http://www.uibm.gov.it/index.php/20-01-2017-milano-innovazione-che-piace-come-difendere-le-idee-ed-i-contenuti-originali http://www.uibm.gov.it/index.php/20-01-2017-milano-innovazione-che-piace-come-difendere-le-idee-ed-i-contenuti-originali  innovazione 

 

Il prossimo 20 gennaio 2017, dalle ore 10 alle 17, si svolgerà a Milano, presso la “Smart Arena” in Via Mike Bongiorno 9, un convegno totalmente dedicato all'innovazione. 

La Direzione Generale Lotta alla Contraffazione-UIBM del MISE sarà presente alla manifestazione, congiuntamente, tra gli altri, alla Guardia di Finanza, l’AGCOM, il Tribunale di Roma, per discutere di nuove tecnologie, lotta alla contraffazione e alla pirateria e novità del web.

L’evento è organizzato nell'ambito degli obiettivi del Protocollo generale di intesa (Facilitare e promuovere la conoscenza, l’informazione, la sensibilizzazione sulle tematiche inerenti la contraffazione e la tutela della proprietà industriale) siglato tra la Direzione generale per la lotta alla contraffazione – Ufficio italiano brevetti e marchi e Italia in Testa, l’Osservatorio per la tutela dei prodotti Made in Italy.

Ingresso libero, per registrarsi confermare la presenza a: info@italiaintesta.it

 

Per saperne di più: 

]]>
fabrizio.lattari@mise.gov.it (Fabrizio Lattari) Tue, 10 Jan 2017 17:36:17 +0000
17/01/2017 - Fase di attuazione provvisoria dell’Accordo TUB http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008238-17-01-2017-fase-di-attuazione-provvisoria-dell-accordo-tub http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/news-dir-gen/2008238-17-01-2017-fase-di-attuazione-provvisoria-dell-accordo-tub

Il Comitato Preparatorio del Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB) sta lavorando all'ipotesi che la fase di attuazione provvisoria dell’Accordo TUB inizierà nella primavera del 2017, presumibilmente a maggio, con l’operatività della Corte da dicembre 2017.

La possibilità di avvalersi dell’”opt-out” per i  brevetti europei è prevista da settembre 2017.

 

Un ultimo incontro del Comitato Preparatorio è calendarizzato  a  marzo 2017.

Gli aggiornamenti e i dettagli più specifici del programma di lavoro del Comitato saranno pubblicati su questo sito web:

https://www.unified-patent-court.org

https://www.unified-patent-court.org/news/upc-provisional-application

 

Per saperne di più:

Accordo internazionale sul Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB): concluso l'iter parlamentare di ratifica in Italia

]]>
riccardo.ruberti@mise.gov.it (Riccardo) Tue, 17 Jan 2017 16:58:15 +0000