Parte il Progetto P.I. Educational, finanziato dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC-UIBM), del Ministero dello Sviluppo Economico e dedicato alla diffusione della Proprietà Industriale presso i giovani: entro dicembre 2015, la PI entrerà nelle aule da nord a sud del Paese, coinvolgendo oltre 5.000 giovani tramite la realizzazione di 34 progetti da parte di 100 docenti appositamente formati.

L’iniziativa della DGLC-UIBM del MISE rientra tra gli obiettivi perseguiti dal Protocollo d’intesa tra Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e finanzierà le attività dedicate al trasferimento della cultura sulla Proprietà Industriale, alla Lotta alla Contraffazione, ai danni e ai rischi causati dal Mercato del Falso.

Variegate le formule adottate per realizzare i progetti e far entrare nelle aule un tema di particolare rilevanza: eventi divulgativi, corsi e-learning, work shop, simulazione di ideazione di titoli di PI, laboratori didattici, rappresentazioni teatrali, simulazioni di registrazioni di titoli di PI, lezioni frontali applicate agli indirizzi scolastici degli Istituti o alle materie d’insegnamento (informatica-design-comunicazione-agronomia-gastronomia-bionica-sartoria-moda), realizzazione di brochure, di video, di fumetti dedicati, seminari con le Forze dell’Ordine, indagini conoscitive, consultazione di banche dati specifiche, progettazione siti web dedicati, giochi tematici (caccia al marchio, ecc…).

"Il sostegno alle imprese passa anche dalla cultura e dallo studio della proprietà industriale nelle offerte formative. Grazie a questo progetto oltre 5000 giovani potranno apprendere aspetti poco noti ma decisamente rilevanti della vita quotidiana come la contraffazione e i rischi derivanti dal mercato del falso. È un investimento consistente rivolto a chi, domani, sarà chiamato a far parte sia come consumatore che come imprenditore del nostro 'villaggio globale', oggi sempre più complesso ed evoluto" è quanto dichiara il Sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alla lotta alla contraffazione Simona Vicari.

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK