Tecnologie_Marchiatura%20banner.jpg

 

DESCRIZIONE

Gli inchiostri penetranti, detti anche passanti, sono particolarmente fluidi e a contatto con il supporto penetrano in profondità tra le fibre creando intorno alla stampa un debole alone, visibile anche sulla pagina retrostante. Tale tipologia di inchiostri trova pertanto la sua applicazione principale nel campo della numerazione e generalmente sono utilizzati con la stampa tipografica (numero di modulo). Un'altra tecnica è quella di utilizzare un olio colorato miscelato all'inchiostro, che ha la capacità di penetrare in profondità nei pori della carta generando attorno al numero un alone colorato. Eventuali abrasioni del numero e correzioni mancherebbero questo alone e la falsificazione del numero di serie diverrebbe immediatamente evidente.

POSSIBILI SETTORI DI APPLICAZIONE

Analogamente al caso degli inchiostri reattivi, le applicazioni più comuni di questa tipologia di inchiostri si riscontrano nell'ambito delle misure per contrastare la falsificazione di documenti, assegni, carte valori, eccetera. Più in particolare nel campo della numerazione ufficiale della modulistica relativa alla predetta documentazione che deve possedere elevate caratteristiche di inalterabilità.

IMPLEMENTAZIONE NEL PROCESSO PRODUTTIVO 

L’uso degli inchiostri penetranti necessita di opportune modifiche al processo produttivo. In particolare bisognerà adattare il processo di stampa per l'impiego di tali inchiostri nelle posizioni desiderate.

COSTI

I costi degli inchiostri penetranti non sono definibili in maniera univoca.

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK