Tecnologie_Marchiatura%20banner.jpg

 

DESCRIZIONE

Gli inchiostri reattivi – che possono essere labili, delebili, fuggitivi e sensibili – sono speciali inchiostri da stampa con tecnica tipografica offset a secco (dry offset) e flessografica. Questi inchiostri hanno la proprietà di essere cancellabili e sensibili all'acqua e a vari agenti chimici (de-colorazione o alterazione del colore). Possono essere prodotti anche per essere fluorescenti. In particolare, un mezzo efficace per prevenire la falsificazione di documenti, consiste nella stampa di un fondo continuo con inchiostri formulati in modo tale da scomparire o cambiare di colore se trattati con scolorine o altri reagenti; ciò rende visibili eventuali tentativi di alterazione di scrittura o cifre. Gli inchiostri delebili sono essenzialmente a base di coloranti e resine solubili in acqua; di conseguenza possono essere stampati solo in tipografia o in dry offset. In alcuni paesi la stampa di sfondi per assegni è fatta anche con il sistema flessografico. In offset umido s'impiegano inchiostri “sensibili”, che hanno una reazione ai reagenti chimici meno elevata rispetto agli inchiostri delebili. Nel campo della numerazione trovano applicazione gli inchiostri “sensibili ai solventi”, che reagiscono producendo macchie di colore diverso quando si cerca di cancellare una cifra allo scopo di modificarla.

 

Inchiostri_reattivi.jpg

Inchiostri Reattivi

 

POSSIBILI SETTORI DI APPLICAZIONE

Le applicazioni più comuni di queste tipologie di inchiostri si riscontrano nell'ambito delle misure per contrastare la falsificazione di documenti, assegni, carte valori, eccetera. Più in particolare nel campo della numerazione ufficiale della modulistica relativa alla predetta documentazione che deve possedere elevate caratteristiche di inalterabilità.

La presenza di elementi chimicamente reattivi è rivelata da test distruttivi con risultati irreversibili.

IMPLEMENTAZIONE NEL PROCESSO PRODUTTIVO 

Se si prevede la stampa su etichette non sarà necessario apportare alcuna modifica al processo produttivo. Nel caso invece si voglia trasferire l'inchiostro reattivo direttamente sulla superficie del prodotto stesso sarà necessario, dopo averne accertato la fattibilità, apportare le opportune modifiche al processo produttivo ed in particolare adattare il processo di stampa per l'impiego di tali inchiostri nelle posizioni desiderate.

COSTI

I costi degli inchiostri non sono definibili in maniera univoca.

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK