I numeri della PI

L’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) è la struttura di riferimento centrale in Italia per la gestione e la tutela dei diritti di proprietà industriale. L’UIBM, in particolare, predispone tutti i servizi necessari per consentire il deposito e la registrazione di marchi, brevetti, design, modelli di utilità e nuove varietà vegetali sul territorio italiano, nonché la loro eventuale estensione all’estero.

Questi i risultati conseguiti nel 2012.

Registrazioni in Italia
Sono stati registrati 31.180 nuovi marchi (più 17.242 rinnovi) e 1.696 disegni e modelli, nonché brevetti per 5.317 invenzioni industriali e 2.155 modelli di utilità. Sono inoltre stati concessi 46 Certificati di protezione complementare per i medicinali e per i prodotti fitosanitari.

Registrazione all’estero

Marchi – L’Ufficio ha svolto tutte le attività propedeutiche all’esame delle domande di registrazione internazionale riguardanti l’istruzione di 2.042 domande di registrazione di marchi internazionali, nonché l'esame di 219 designazioni successive, 3.010 domande di registrazione di marchi internazionali designanti l’Italia, 1.002 rinnovi e relativi seguiti (rilievi, rifiuti e comunicazioni all’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale - OMPI).
Per quanto riguarda i marchi comunitari, l’Ufficio ha lavorato un totale di 123 pratiche, comprensive delle domande di registrazione inviate all’Ufficio per l’Armonizzazione del Mercato Interno (UAMI) e delle domande di conversione di marchi comunitari in marchi nazionali.

Brevetti – L’Ufficio ha curato la ricezione e l’esame amministrativo di 26.305 domande di convalida di brevetti europei già concessi di cui si richiede il riconoscimento nazionale. Ha curato la ricezione, l’esame amministrativo e la trasmissione all’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO) e all’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) di 375 domande di brevetto internazionale depositate in Italia ai sensi del Trattato di Cooperazione in materia di Brevetti (PCT).

Disegni e modelli – Sono stati registrati 8.307 disegni e modelli comunitari, numero che ha posto l’Italia (con il 14,6% del totale) al secondo posto in Europa, alle spalle della sola Germania, con Francia e Gran Bretagna che presentano ciascuna un numero di disegni e modelli pari a poco più della metà di quelli italiani.

Commissione dei ricorsi
Sono stati depositati 21 ricorsi e le sentenze depositate sono state 16, delle quali 4 hanno avuto per oggetto i marchi, 11 le invenzioni (di cui 4 la parte italiana del brevetto europeo), 1 le trascrizioni.

 

 Inglese2.png English version...

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK