Campagna

Nel 2009 la Direzione Generale ha realizzato la sua prima campagna di comunicazione sul tema della lotta alla contraffazione, denominata “NO AL FALSO”: un messaggio chiaro e incisivo rivolto a cittadini e imprese, che è stato di riferimento per lo sviluppo e la declinazione anche delle successive campagne. 

OBIETTIVI
Promuovere l’acquisto di prodotti originali contro il mercato del falso; evidenziare i danni sociali ed economici prodotti dalla contraffazione.

CONTENUTO DEI MESSAGGI
Il messaggio centrale della comunicazione è costituito dall'invito,  forte e autorevole, della Pubblica Amministrazione a non acquistare prodotti contraffatti.

TARGET
La campagna, a partire dall’aprile 2009, è stata diretta principalmente ai giovani consumatori con l’intento di sensibilizzarli sui rischi e sui danni legati all’acquisto e all’uso di merci contraffatte.

STRUMENTI E MEZZI

  • Spot -  Principali strumenti della campagna sono stati alcuni spot virali e per le Tv, della durata di 30 secondi, giocati sulla verosimiglianza tra originale e falso: protagonisti dei video sono dei falsi Chuck Norris e George Clooney (dicembre 2008). Un ulteriore spot ha come protagonista uno dei più amati simboli del successo e della qualità italiana,  la nazionale di calcio (giugno 2009). Il video mostra una ripresa dall’alto dello stadio Meazza, dove sta per avere luogo una partita dell’Italia. Gli azzurri scendono in campo e il telecronista inizia a leggere la formazione, ma i nomi dei giocatori sono alterati rispetto agli originali. Appare l’autentico commissario tecnico  che spinge via disgustato gli undici impostori, facendoli cadere a terra come birilli, e si rivolge quindi agli spettatori, invitandoli a non acquistare prodotti contraffatti.
  • Materiali informativi - In occasione della campagna sono stati realizzati anche diversi materiali informativi (pieghevoli, cartoline, brochure ecc.) distribuiti in tutti gli eventi istituzionali,  le manifestazioni pubbliche,  i seminari e gli eventi fieristici organizzati o partecipati dalla Direzione Generale.
  • Redazionale video - Ulteriore strumento di comunicazione è stato il video redazionale “No al Falso. Con la contraffazine perde tutta l’Italia” (settembre 2009), finalizzato a illustrare i dati relativi ai sequestri effettuati in un anno in Italia e a rendere le imprese e i cittadini consapevoli dei danni economici e sociali che arreca la contraffazione. La produzione del redazionale è stata prodromica a molte iniziative e provvedimenti posti in essere dalla Direzione Generale per imporre un passo più incisivo alle politiche di anticontraffazione. Il redazionale è  stato suddiviso in clip da 60 secondi ognuna per una migliore fruibilità del prodotto sul web. E’ andato in onda anche su reti televisive locali  (Primocanale, Telecittà, Telegenova, Telenord, TG Riviera dei Fiori, Imperia TV), sui circuiti video di metropolitane e stazioni ferroviarie, ed è stato presentato in tutti gli eventi che hanno visto la presenza della Direzione Generale. 

 

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK