COSA QUANDO COME E QUANDO

Il marchio deve essere identico a

quello che si rinnova.

Il rinnovo deve essere fatto entro la scadenza del decimo anno.

Si può rinnovare con un ritardo di sei mesi pagando la mora.

Oltre questa data il marchio non è rinnovabile.

Il rinnovo si effettua presentando
la DOMANDA non è sufficiente pagare la tassa.

Non si possono aumentare le classi.

E' possibile limitare le classi presentando, insieme alla richiesta,
una limitazione in cui si scrive per  le quali classi vuole essere mantenuta la richiesta.
I depositi si perfezionano con il pagamento della TASSA.

Il rinnovo ha le stesse regole del primo deposito (vedi scheda primo deposito)

  1. Modalità telematica
  2. Deposito cartaceo (per i moduli link)
  3. Mezzo posta

BISOGNA SCRIVERE I DATI ATTUALI.

Se è cambiato il domicilioelettivo, va scritto quello aggiornato.

Se sono cambiati i titolari, la richiesta deve essere presentata da chi è diventato titolare.

ATTENZIONE: LA TASSA DEVE ESSERE PAGATA ENTRO LE SCADENZE

NON E' SUFFICIENTE DEPOSITARE I DOCUMENTI ENTRO LE SCADENZE.

Le modalità di pagamento sono le stesse del primo deposito con mod. F24.

La tassa è di € 67,00 comprensive di una classe più € 34.00 per ogni classe aggiuntiva.

Se il deposito è presentato da un mandatario o avvocato è necessaria una lettera d'incarico
in bollo da € 16,00 e pagata la tassa di € 34,00 di concessione governativa.

Oppure scarica lo schema in pdf:

Allegati:
Scarica questo file (Rinnovo Marchio Nazionale.pdf)Rinnovo Marchio Nazionale.pdf[ ]106 Kb

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK