Osservatorio sulla contraffazione

 

La contraffazione: dimensioni, caratteristiche e approfondimenti -Roma 2016

Se fossero stati venduti i prodotti contraffatti sul mercato legale si sarebbero avuti 18,6 miliardi di euro di valore di produzione aggiuntiva, con conseguenti 6,7 miliardi circa di valore aggiunto (corrispondenti a circa lo 0,45% del PIL italiano); la produzione avrebbe generato acquisti di materie prime, semilavorati e/o servizi dall’estero per un valore delle importazioni pari a 5,8 miliardi di euro. I settori più colpiti, come già in precedenza, sono stati  quelli dell’abbigliamento e accessori, con oltre 2,2 miliardi di euro,   cui segue la contraffazione dei supporti audio e video e dei  prodotti alimentari, alcoli e bevande. A livello complessivo, il mercato interno della contraffazione ha subito nel 2015 rispetto al 2012 un incremento di oltre il 4%, con una variazione reale del +4,4% rispetto ai 6 miliardi e 535 milioni di euro del 2012. 

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK