Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB): concluso l'iter parlamentare di ratifica in Italia.

La Legge di ratifica ed esecuzione dell’Accordo è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale il 24 novembre scorso. Lo strumento di ratifica verrà depositato a giorni. Si richiama l'attenzione sugli artt. 3 e 4 della legge di ratifica dell’accordo TUB che introducono modifiche alla vigente normativa italiana in merito rispettivamente alla competenza delle sezioni dei tribunali specializzate in materia di proprietà intellettuale e al diritto brevettuale.

L’accordo TUB finora è stato ratificato da 11 Stati Membri: Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Francia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Svezia.   Hanno completato l’iter parlamentare e devono depositare lo strumento di ratifica i seguenti paesi: Slovenia, Italia, Lituania. Ai fini dell’entrata in vigore sono necessarie le ratifiche di 13 Paesi della UE tra i quali necessariamente i tre paesi con il maggior numero di brevetti europei: Francia (già ratificato), Germania (ratifica in corso) e Regno Unito (ratifica non avviata).

 

Per saperne di più:

http://www.consilium.europa.eu/en/documents-publications/agreements-conventions/agreement/?aid=2013001

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK