14/12/2010 - La riqualificazione della rete dei PatLib e dei PIP


Si è tenuto il 6 dicembre 2010 l’incontro fra la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM e la rete dei 61 PATLIB e PIP italiana, avvenuto presso la sede di Unioncamere. L’incontro si inserisce nell’ambito del progetto di riqualificazione della rete dei PATLIB e quale key-point prioritario della Convenzione siglata fra la Direzione Generale e Unioncamere in tema di diffusione della Cultura Brevettuale. 


Unioncamere

 

All’incontro hanno aderito 31 dei PATLIB e PIP che costituiscono la rete: CCIAA Napoli, CCIAA Pisa, CCIAA Campobasso, Istituto Tagliacarne, CCIAA Firenze, CCIAA Varese, CCIAA Modena, CCIAA Trento, CCIAA Chieti, CCIAA Bergamo, Technapoli, CCIAA Pescara, Politecnico di Torino, CCIAA Vicenza, Sardegna Ricerche, CCIAA Cagliari, CCIAA Nuoro, CCIAA Ancona, CCIAA Pistoia, CCIAA Avellino, CCIAA Forlì-Cesena, CCIAA Como, CCIAA Torino, Università Parma, CCIAA Caltanissetta, Università Tor Vergata, Treviso Tecnologia, Università La Sapienza, CCIAA Bologna, CCIAA Bolzano, CCIAA Perugia.   L’incontro si è fondato sulla concretezza: l’obiettivo, perseguito da tutti, è stato quello di mettere a confronto le necessità dei PATLIB e dei PIP, evidenziare le criticità legate all’erogazione dei servizi in modo da elevarli ad un livello qualitativo standard ed omogeneo e, soprattutto, più adeguato ai criteri europei.      

I lavori si sono aperti con il saluto della d.ssa Pompei e della d.ssa Gulino, le quali hanno presentato in modo sintetico la convenzione e gli obiettivi specifici fissati per il segmento dedicato alla rete. A seguire, gli interventi di carattere operativo ad opera della d.ssa Samarelli e della d.ssa Giovanna di Capua, Dirigente della Divisione IX e coordinatore delle Rete, la quale ha “auspicato ad un nuovo inizio, inaugurando una metodologia di lavoro fattiva e fondata sulla cooperazione e sul contatto diretto con la Direzione Generale che porterà sicuramente a cogliere importanti risultati nell’immediato futuro”   Dopo gli interventi istituzionali di rito, i lavori sono entrati nel vivo con la presentazione del progetto formativo a beneficio della rete da parte dell’Istituto Tagliacarne e di Universitas Mercatorum, cui è seguita una sessione di discussione.   Tra i molti spunti propositivi e le esigenze emerse, si evidenzia da parte della rete la pressante necessità di dare il più alto risalto e la più ampia diffusione e visibilità alla rete dei PATLIB, attraverso apposite azioni di comunicazione, oltre a perseguire un impulso alla informatizzazione di alcune procedure, quale quella relativa agli attestati e la futura connessione del sistema SARA con il registro delle imprese.      

La Direzione Generale ha accolto le richieste, assicurando tutti gli interlocutori sulla predisposizione di azioni per assicurare alta visibilità alla rete attraverso l’adozione di una nuova area del sito e di appositi strumenti di diffusione.      

L’incontro si configura dunque come l’inizio di una serie di appuntamenti con la Direzione Generale per un costante upgrade delle azioni e per l’istituzione di quel filo diretto volto a consolidare il senso di appartenenza e aggregazione.    

Pubblicazioni

 

 

 


 

 

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK