16/12/2009 - Seminario

Il prossimo 16 dicembre avrà luogo a Milano, presso la Sala Pirelli Corso Magenta 59, il seminario "Introducing the revised Chinese patent law", in occasione del quale verrà presentata la nuova legge brevetti cinese, entrata in vigore il 1° ottobre 2009.
Questa importante riforma viene salutata con grande interesse e soddisfazione da parte dell’Ufficio Europeo dei Brevetti quale significativo risultato dell’impegno di mediazione del programma IPR2.

I lavori saranno aperti da Mr Pedro Osona, Project Leader China Co-operation Programme, International Affairs, dell'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO).

La riforma della legge sui brevetti cinese offre rilevanti opportunità di miglioramento di protezione per le aziende italiane in quello che sta diventando il mercato dimensionalmente più grande al mondo.

L’evento sarà organizzato in due momenti: al mattino (sessione aperta) saranno presentate le relazioni illustrative e di commento, mentre nel pomeriggio è prevista una sessione di incontro riservata alle sole imprese per specifici temi a richiesta (si veda il modulo di iscrizione).

L’evento, presentato dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, viene supportato e promosso da importanti entità coinvolte nello sviluppo dei rapporti con la Cina:

  • Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE), che ha appena presentato la terza edizione del programma master in IP "IdeaCina"
  • Assolombarda, che nel suo fondamentale ruolo di impegno territoriale a sostengo delle imprese, rinnova il suo impegno fattivo nel promuovere opportunità di informazione e assistenza ai propri associati
  • Fondazione Italia Cina, importante punto di riferimento fondamentale nei progetti di interscambio tra Cina e Italia


 

Allegati:
Scarica questo file (programma seminari.pdf)Programma[ ]93 Kb

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK