01/02/2011 - Appuntamenti in occasione della mostra ‘Il falso non ha senso’. Tre incontri sul tema imprese, consumatori e mondo dell’istruzione

Si svolgerà martedì primo febbraio il primo dei tre Convegni organizzati dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione –UIBM e inseriti nell’ambito dell’Esposizione “Il Falso non ha senso”, ospitata a Palazzo Ruspoli, nel centro storico della Capitale, fine al prossimo 6 febbraio.

L’Esposizione si fa quindi teatro e accoglie un ciclo di appuntamenti per confronti e tavoli di discussione sulla valorizzazione del Made in Italy e sull’importanza di tutelarlo al meglio da ogni forma di contraffazione. Gli incontri sono stati pensati per consentire ai diversi interlocutori –attivi nella lotta al mercato del falso – di esporre iniziative e misure di informazione e sensibilizzazione sul tema.
Il primo Convegno è previsto per il primo febbraio, presso le Scuderie di Palazzo Ruspoli, e vedrà protagoniste le istituzioni e il sistema produttivo italiano che si confronteranno sul tema “Politiche istituzionali e strategie industriali per la lotta alla contraffazione”.

L’incontro, previsto per le ore 10, verrà aperto dall’ Avv. Loredana Gulino, Direttore Generale della Direzione per la Lotta alla Contraffazione e da Tiziana Pompei, Vice Segretario Generale Unioncamere, già partner dell’evento. Ospite d’onore sarà inoltre l’Assessore Davide Bordoni, Assessore alle Attività Produttive al lavoro e al litorale del Comune di Roma.

Durante la mattinata verranno approfonditi i ruoli svolti dall’Agenzia delle Dogane, dalla Guardia di Finanza, dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e CATTID – Università “Sapienza” di Roma nel combattere quotidianamente il fenomeno della contraffazione, sia attraverso un costante presidio del territorio sia attraverso la ricerca di soluzioni ad elevato valore tecnologico a supporto dell’originalità e autenticità dei prodotti. Nella seconda parte del convegno verranno invece esposte le esperienze di alcune aziende del Made in Italy, protagoniste indiscusse dell’Esposizione, e particolarmente colpite dal fenomeno.

Il ciclo degli incontri vedrà poi il Convegno sul tema “consumatori”, previsto per il 3 febbraio con la partecipazione di alcune Associazioni dei Consumatori, e si chiuderà con l’ultimo convegno sul tema “mondo dell’Istruzione”, previsto per il 4 febbraio con la partecipazione dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne.

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK