Registrare un cambiamento

Si è verificato un cambiamento rispetto a quanto riportato nella domanda di deposito del brevetto? Ad esempio la società titolare del brevetto ha cambiato nome o forma giuridica? Occorre segnalare le modifiche o le integrazioni da apportare, così da riportare sui documenti ufficiali di dominio pubblico tutte le informazioni in maniera corretta.
I cambiamenti possono essere richiesti dal proprietario del brevetto, che deve corrispondere a quello riportato nel registro nazionale dei brevetti. Occorre assicurarsi che tutto sia in regola. Così, se c'è stato più di un cambiamento, è necessario assicurarsi che tutti i precedenti siano stati riportati nel registro, e che non vi sia alcuna discontinuità, altrimenti sarà necessario ricostruire (e registrare) tutti i passaggi precedenti.
Il titolare del brevetto, se lo desidera, può nominare un agente, vale a dire una persona  atta a rappresentarlo. Può essere un soggetto iscritto all'Albo dei consulenti in proprietà industriale, o un avvocato purchè con domicilio e sede in Italia. La desiganzione di un agente è necessaria quando il richiedente è residente o domiciliato all'estero.

Se i cambiamenti da apportare riguardano:

  • la titolarità del brevetto: si procede con un’istanza di trascrizione
  • modifiche anagrafiche (ad esempio, cambio della sola denominazione o ragione sociale del soggetto titolare del brevetto, o dell’indirizzo della sua sede legale o altro): si procede con un’istanza di annotazione.

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK