La valutazione economica

La valutazione tecnico-economica dei progetti e la selezione delle imprese alle quali concedere i finanziamenti è di esclusiva competenza dell’intermediario finanziario selezionato per la gestione dell’operazione: nel caso dei brevetti, Mediocredito Italiano, Unicredit e Deutsche Bank.
Un ruolo centrale nella valutazione è attribuito alla “Griglia di valutazione economico-finanziaria dei brevetti”  realizzata grazie al lavoro congiunto del Ministero dello Sviluppo Economico e di tutti gli attori del processo di innovazione:  Associazione Bancaria Italiana (ABI), Confindustria, Conferenza dei rettori delle Università Italiane (CRUI), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Associazione del Disegno Industriale (ADI), Ordine dei consulenti in proprietà industriale.
Gli 86 indicatori che compongono la “Griglia brevetti” rappresentano le informazioni che l’impresa deve far conoscere all’intermediario finanziario in fase di istruttoria per l’accesso al credito o al capitale di rischio.
Per ulteriori informazioni sulla “Griglia brevetti” clicca qui.

Per facilitare l’utilizzo della Griglia è stato anche predisposto un corso di formazione in modalità e-learning.

 

 

 

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK