Dal 5 luglio 2016 l’Agenzia delle Entrate, d'intesa con la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione-UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico, ha emanato il provvedimento per decretare la cancellazione del metodo di pagamento attraverso i modelli di bollettino di conto corrente postale dei diritti e delle tasse sulle concessioni governative sui titoli di proprietà industriale. A partite da tale data, secondo il provvedimento dell’Agenzia delle Entratei versamenti dei diritti e delle tasse dei titoli di PI dovranno essere effettuati solo tramite modello F24; con l'occasione è stata anche eliminata la versione bilingue italiano-sloveno dello stesso bollettino.

Per saperne di più:

INFORMATIVA

Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di piu'

OK